TRASPORTI: CONFESERCENTI; RIPRENDE PROTESTA NCC,RICORSO A UE

ROMA, 19 MAR – Riprende lo stato di agitazione per gli Ncc (noleggiatori con conducente), a causa di una situazione tornata «confusa e irritante» dopo che la Camera «ha dichiarato inammissibile» l’emendamento abrogativo di una norma del decreto Milleproroghe di cui la categoria chiede l’abolizione. La ripresa della protesta (di cui verranno precisati «nei prossimi giorni modi e tempi coinvolgendo anche le altre associazioni di categoria» si afferma), è «una decisione inevitabile», afferma in una nota Federnoleggio-Confesercenti e «a poco varrà l’avvio del tavolo tecnico presso il ministero dei Trasporti per le modifiche alla normativa e per ridefinire la normativa del settore». Federnoleggio inoltre informa di aver avviato la verifica per procedere alla richiesta di infrazione presso l’Unione europea nei confronti dell’Italia, «per norme anticoncorrenziali e limitative, così come anche evidenziate dal recente parere dell’Antitrust». (ANSA). COM-BRB 19-MAR-09 15:27 NNN