TAXI:TASSISTI IN ASSEMBLEA;DURI,STOP TRATTATIVA CON VELTRONI

TAXI:TASSISTI IN ASSEMBLEA;DURI,STOP TRATTATIVA CON VELTRONI
CRO S0B QBXB TAXI:TASSISTI IN ASSEMBLEA;DURI,STOP TRATTATIVA CON VELTRONI (ANSA) – ROMA, 6 DIC – Si riaccende la vertenza taxi nella capitale. L’ala dura dei tassisti romani, prima e durante l’assemblea della categoria di stasera riunita alla Fiera di Roma, ha fatto sapere che non siederà lunedì prossimo al tavolo delle trattative con il sindaco di Roma Walter Veltroni. Il motivo è la contrarietà al rilascio di 500 nuove licenze deciso dal Campidoglio. I sindacati e le organizzazioni dei tassisti sul piede di guerra sono Uritaxi, Casartigiani, Ciisa, Assartigiani Ait, Confartigianato, Atapl Clai Ostia Lido, Radiotaxi 3570, 4994, 4157, guidati Loreno Bittarelli (Uritaxi). Reputano «inutile proseguire ulteriormente nella trattativa a fronte di una posizione espressa in termini di assoluta non negoziabilità». I sindacati, per ora, non minacciano scioperi, dopo il blocco di due giorni del servizio operato di recente nella capitale, sempre nell’ambito della stessa vertenza. Contrario a lasciare il tavolo delle trattative il leader dell’Ugl Pietro Marinelli, anche lui dell’ala dura della categoria che non ha però sottoscritto il documento che dice no alla trattativa con il Campidoglio. «Fino a che avrò mandato dalla mia categoria – conclude – andrò a discutere. Non mollo, nè ora nè mai». (ANSA). RO 06-DIC-07 23:23 NNN