TAXI-NCC, SINDACATI: A FIUMICINO ABUSIVISMO DILAGANTE

(OMNIROMA) Roma, 13 AGO – «Nonostante l’istituzione della tanto decantata area STOP AND GO, prontamente modificata su pressione della potente lobby degli autonoleggiatori, refrattari ad ogni forma di controllo, l’abusivismo dilaga incontrastato in tutta la zona aeroportuale». È quanto affermano in un comunicato le organizzazioni sindacali del settore Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Fit Cisl taxi, Uil trasporti taxi, Anar – autonoleggiatori romani e Anaf – autonoleggiatori Fiumicino. «Dopo aver contattato la sala operativa per ben due volte, ci veniva confermato che nella giornata odierna i controlli competevano alla Guardia di Finanza, della quale non siamo riusciti a rintracciare alcun agente nel salone degli arrivi internazionali. Dispiace constatare – conclude la nota – che nel principale scalo aeroportuale del Paese, nel pieno dell’esodo estivo, il contrasto ai fenomeni dell’abusivismo sia sostanzialmente assente».