Taxi Napoli sciopero 1 ottobre 2013 „Taxi fermi: adesione altissima, traffico in tilt“

Taxi Napoli sciopero 1 ottobre 2013 Parcheggio dei taxi vuoto con sole due vetture per assicurare il servizio ai disabili questa mattina all’aeroporto di Capodichino a Napoli. Lo sciopero dei tassisti ha registrato una adesione molto alta causando chiaramente disagi ai viaggiatori in arrivo allo scalo napoletano.”Stiamo spiegando ai viaggiatori in arrivo, sia italiani che stranieri, le ragioni della nostra astensione, molti si lamentano ma capiscono anche la nostra protesta”, spiega uno di loro. I tassisti lamentano ”l’eccessivo prezzo della benzina che ora salirà ulteriormente con l’aumento dell’Iva ma anche il peso delle polizze assicurative. In più qui all’aeroporto – fanno notare- c’è una forte concorrenza delle auto Ncc (noleggio con conducente) che vengono anche dai comuni della provincia anche se non sarebbero autorizzati a prelevare passeggeri al di fuori del loro territorio comunale”. Il servizio dall’aeroporto dei taxi per i disabili, comunque, funziona regolarmente nonostante lo sciopero. Intanto traffico in tilt in città. I tassisti hanno sfilato in corteo per dire no al caro assicurazioni. Durante la protesta, alcuni tassisti hanno inveito contro alcuni furgoni adibiti abusivamente al trasporto passeggeri. Il corteo è arrivato poco fa in piazza del Plebiscito dove, secondo quanto riferito dai tassisti, saranno ricevuti da rappresentanti della Prefettura di Napoli. (Ansa)