TAXI, BITTARELLI (URI): «MAI CONVOCATI A INCONTRO CON CALAMANTE»

(OMNIROMA) Roma, 02 ott – In merito alla notizia sulla mancata partecipazione delle sigle «ribelli» all’incontro con l’assessore capitolino alla Mobilità, Mauro Calamante, il presidente di Uritaxi, Loreno Bittarelli, afferma: «Non abbiamo mai ricevuto alcuna convocazione per la riunione di oggi. Inoltre, ieri pomeriggio, abbiamo ricevuto una telefonata dal Presidente della Commisisone Consultiva, Antonio Franzelletti, al quale avevamo chiesto se erano in programma riunioni. Il presidente della Commissione Consultiva ci ha risposto: ‘Stiamo dialogando, vi faremo saperè. Ma, a tutt’oggi, non abbiamo avuto alcuna notizia della riunione». «Ormai – conclude il presidente di Uritaxi – non ci meravigliamo più dell’atteggiamento di questa amministrazione comunale che, evidentemente, ha scelto di dialogare soltanto con le sigle più accondiscendenti». «Anche per questo abbiamo proclamato uno sciopero per Il prossimo 12 ottobre. Inoltre, vogliamo rivendicare l’adeguamento delle tariffe, ormai ferme da oltre 7 anni e scongiurare l’affidamento della gestione amministrativa del settore taxi all’Atac Spa. I tassisti – conclude la nota – non intendono essere assoggettati a nessuno, ed hanno l’improrogabile necessità di lavorare in maniera produttiva con una tariffa adeguata nel tempo. Sono questi principali motivi dello sciopero del prossimo 12 ottobre». red 021928 ott 07