SINDACATI: FERMA CONDANNA A ILLECITI E SOLIDARIETÀ A NON VEDENTE

(OMNIROMA) Roma, 03 OTT – «Manifestano la nostra solidarietà alla donna non vedente privata dell’utilizzo di un mezzo pubblico perchè accompagnata da il suo cane guida». È quanto affermano, in un comunicato, le strutture sindacali Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Fit Cisl taxi, Uil trasporti taxi, Ati taxi e Usb taxi. «Sono azioni da condannare con fermezza e auspichiamo che l’operatore, sia sanzionato, come da regolamento comunale, dalla commissione di garanzia, che ha il compito di accertare le effettive condizioni del caso. Contestualmente – continua la nota – speriamo che Coratti in futuro inizi a manifestare il proprio disappunto civico e morale anche nei confronti di tutti quei fenomeni di abusivismo che da troppo tempo penalizzano l’intera categoria dei tassisti, magari dando anche una scossetta al sindaco Marino, ricordandogli le molte promesse, mai mantenute sulla illegalità e il decoro». «I succitati – concludono – »si affacino ora alla stazione termini, dove il tanto decantato presidio dei vigili urbani è durato il tempo di uno spot pubblicitario e poi, se lo desiderano, possiamo tranquillamente riprendere a parlare dell’immagine di Roma«.