SINDACATI: «AUSPICHIAMO MAGGIORI CONTROLLI»

(OMNIROMA) Roma, 01 LUG – «Abbiamo appreso con soddisfazione le dichiarazioni del Ministro Lupi a ritenere Uber pop non regolare. Non dimentichiamo, però, che le nuove applicazioni tecnologiche destinate alla ricerca del servizio del trasporto pubblico non di linea devono rispettare tutte le norme vigenti che regolano il succitato trasporto. Quindi, auspichiamo che si intensifichino i controlli anche verso i classici ncc che usando le App  effettuano il servizio non rispettando il principio di territoialità e l’obbligo di rimessa terminato il servizio, operando di fatto come i taxi». È quanto dichiarano in una nota congiunta le associazioni sindacali del settore Uil Trasporti taxi, Fit Cisl Taxi, Ugl Taxi, Federtaxi Cisal e Mit.