SCOPERTE DA VIGILI ROMA FALSE LICENZE NCC, BLOCCATE SEI AUTO

Sequestrate tre autorizzazioni e denunciate due persone (ANSA) – ROMA, 27 FEB – Due persone denunciate, tre autorizzazioni sequestrate e sei veicoli bloccati. È il bilancio dell’operazione condotta dagli agenti della squadra vetture della polizia di Roma Capitale diretti da Raffaella Modafferi. Tutto è partito lo scorso novembre dopo un controllo effettuato su un veicolo ncc che esibiva l’autorizzazione di un piccolo comune calabrese. Gli agenti della polizia di Roma Capitale, insospettiti, hanno iniziato delle indagini. Appostamenti, controlli e ricerche incrociate hanno portato alla scoperta di un’organizzazione che, oltre a far lavorare autisti in nero, falsificava licenze ncc. La perquisizione è partita l’altro ieri ed è stata effettuata in una cooperativa di Roma portando a denunciare il presidente ed uno degli autisti, sequestrando tre autorizzazioni false e tre carte di circolazione, revocando due autorizzazioni e fermando sei veicoli. A eseguito delle indagini vigili hanno attivato funzionari dell’ispettorato del lavoro che hanno sanzionato la cooperativa per irregolarità nella gestione dei rapporti lavorativi.(ANSA). CRO MANIFESTAZIONE NCC ROMA: TASSISTI, IMPEDITO LAVORO IN CENTRO A tassisti si uniscono Ncc romani e di Fiumicino (ANSA) – ROMA, 27 FEB – «A causa di una manifestazione non autorizzata improvvisata da un ristretto manipolo di persone riluttanti a qualsiasi forma di controllo, si è dovuto procedere alla chiusura di piazza Venezia, costringendo i cittadini romani ad effettuare tortuosi giri e arrecando un grave danno agli utenti del servizio taxi e del trasporto pubblico in generale». Così, Federtaxi Cisal, Fit Cisl taxi, Uil Trasporti taxi, Ati taxi, Usb settore taxi, Associazione Tutela Legale Taxi, Anar – autonoleggiatori romani, e Anaf – autonoleggiatori Fiumicino -. «Mentre questi signori protestano poichè vogliono sottrarsi a qualsiasi forma di controllo da parte delle istituzioni – spiegano – grazie all’operato del Gpit, l’ennesimo scandalo legato al rilascio facile di autorizzazioni di noleggio da parte di alcuni comuni del sud Italia si affaccia all’orizzonte, corredato da sequestri e denunce. Auspichiamo che davanti a questo scenario fatto di illegalità diffuse e soprusi – concludono – l’amministrazione comunale possa ulteriormente valorizzazione l’azione di quei vigili urbani che quotidianamente contrastano il malaffare nel comparto del trasporto pubblico non di linea e non indietreggi davanti a soprusi e minacce».(ANSA). TAG/VIT