ROMA: MINACCIA DI COLPIRE TASSISTI CON BOTTIGLIA AL COLOSSEO, ARRESTATO

taxi-roma-648207_tn= Roma, 31 lug. (AdnKronos) – Ubriaco, voleva salire su un taxi e, al rifiuto degli autisti, si è scagliato contro le auto bianche minacciando i conducenti. Protagonista dell’episodio, avvenuto ieri intorno alle 19 davanti alla fermata dei taxi del Colosseo, lato via Claudia, un trans brasiliano di 34 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, denunciato per lesioni, resistenza, oltraggio e immigrazione clandestina. L’uomo voleva salire a tutti i costi su un taxi: al rifiuto dei tassisti, impauriti, ha iniziato a colpire tutte le auto bianche, minacciando con una bottiglia anche i conducenti che gli capitavano a tiro. Qualcuno aveva già chiamato il 112, ma in quel momento alcuni motociclisti della Polizia di Roma Capitale del Gssu di passaggio sul posto hanno visto la scena e sono intervenuti. Il trans si è a quel punto scagliato contro gli agenti, minacciandoli con la bottiglia: dopo un inseguimento a piedi e una colluttazione è stato però immobilizzato e arrestato. Dagli accertamenti è emerso che l’uomo aveva già avuto una condanna per resistenza e per reati contro la legge sull’immigrazione. Il 34enne dovrà rispondere di lesioni, resistenza, oltraggio e immigrazione clandestina. LUG-16