ROMA: BERRUTI (PDL), TAXI E NCC PROTETTI DA INVASIONI ABUSIVE

Roma, 12 feb. – (Adnkronos) – «Gianni Alemanno, come ogni sindaco che crede nel diritto e nella buona amministrazione, ha contribuito al ripristino delle regole che come si sa servono a tutelare i più deboli. Il servizio pubblico taxi di Roma e il servizio di noleggio con conducente della Capitale svolgendo due servizi apparentemente simili, ma separati, debbono, per mantenere i giusti equilibri nell’interesse dell’utenza, essere ‘protettì da invasioni abusive perpetrate da soggetti terzi provenienti da altre città italiane». Lo dichiara Maurizio Berruti (Pdl), membro della commissione Mobilità del Comune di Roma. «Se dovessimo tutelare – prosegue – gli ipotetici posti di lavoro che, come dimostrato dal servizio trasmesso da Striscia la notizia, più che sulla leale concorrenza si basavano sulla corruzione, allora dovremmo rivedere l’intero diritto italiano. La responsabilità di una diffusione della regolamentazione degli Ncc ricade solo sulle spalle delle passate giunte di centrosinistra che, approfittando del caos, cercavano di creare spazi di mercato appetibili per i loro sostenitori elettorali». «È opportuno – conclude Berruti – che vengano ripristinate delle norme volte a smantellare il falso mito di facili opportunità lavorative. È altresì necessario intervenire su un eventuale ridimensionamento delle aree di intervento degli Ncc dei piccoli paesi e, se ci saranno soggetti che sono caduti nel tranello della demagogia della sinistra, questi dovranno prendersela esclusivamente con i vari Veltroni, Rutelli, Prodi e Bersani». (Rom/Col/Adnkronos) 12-FEB-09 18:20 NNN