MALTEMPO, SINDACATI TAXI: IERI DA AUTO ABUSIVE TAGLIEGGIAMENTO TURISTI

(OMNIROMA) Roma, 01 FEB – «Tra le varie gioie della giornata di ieri vogliamo segnalare il toto-tariffe applicato ai malcapitati turisti che sbarcavano nella ormai tristemente famosa aerostazione intercontinentale di Fiumicino». Così, in una nota, Fit Cisl Ugl taxi Federtaxi Cisal e MIT. «I numerosi allagamenti di ieri – prosegue la nota – hanno portato alla soppressione della tratta del treno Leonardo Express tra Roma e l’aeroporto e gli stessi bus non garantivano il consueto servizio. Nonostante tutto questo, anche se con pinne, maschera e boccaglio i tassisti di Roma oltre a espletare scrupolosamente la propria turnazione applicavano le normali tariffe tassametriche e predeterminate. Ben altra cosa facevano la orda di abusivi che hanno dato vita ad un vero e proprio taglieggiamento nei confronti dei turisti partendo da tariffe base di cento euro a cranio per essere condotti nella città eterna. A questo punto chiediamo oltre al sindaco di Roma Marino e a quello di Fiumicino Montino ma anche al delegato per la sicurezza Megna: va bene che ‘mala tempora currunt’ ma in qualità di amministratori non sentite l’obbligo quanto meno morale di applicare le leggi?».