LICENZE IRREGOLARE NCC, 54 PERSONE INDAGATE PROCURA LANCIANO

La procura della Repubblica di Lanciano ha aperto un’inchiesta a carico di 54 persone, quasi tutte residenti a Roma. Il reato ipotizzato è concorso in peculato e falso in atto pubblico. Al centro della vicenda il rilascio di  numerose autorizzazioni per attività di noleggio con conducente e taxi. Le autorizzazioni sarebbero state rilasciate da vari comuni della zona in numero abnorme rispetto a quello degli abitanti e quindi rivendute a prezzi consistenti nella Capitale. Le tariffe dei taxi a Roma sono tra le più alte d’Europa.

FONTE ABRUZZO.TV NEWS