LIBERALIZZAZIONI:LEGA CONTRO DECRETO,TAXISTI DAVANTI REGIONE

POL S57 QBXJ LIBERALIZZAZIONI:LEGA CONTRO DECRETO,TAXISTI DAVANTI REGIONE (ANSA) – BOLOGNA, 17 GEN – Un gruppo di taxisti e autisti Ncc (noleggio con conducente), di diverse sigle associative, ha tenuto un presidio in mattinata davanti alla sede dell’Assemblea legislativa, in appoggio a una risoluzione della Lega nord contro il decreto del Governo sulle liberalizzazioni. La Lega nord chiede così alla Giunta regionale di «attivarsi in tutte le sedi istituzionali e politiche» per contrastare il provvedimento sulle liberalizzazioni del Governo Monti che prevede, riassume la risoluzione, «un significativo aumento del numero di licenze taxi e Ncc; la possibilità per lo stesso soggetto di possedere più di una licenza, con la possibilità di farsi sostituire alla guida del mezzo; la possibilità di esercitare al di fuori dell’ambito territoriale di rilascio della licenza». Questo decreto «sconvolgerebbe l’attuale regolamentazione del settore e, nel dettaglio, porterebbe:alla progressiva svalutazione del valore commerciale delle licenze; alla possibilità per i grandi gruppi commerciali di acquistare numerose licenze, con evidenti rischi di monopolio e oligopolio; la distorsione della domanda e dell’offerta in quanto chi ha acquistato la licenza in comuni scarsamente popolati, pagandola meno rispetto alla medesima licenza rilasciata da un comune ad alta densità, potrebbe operare in città e metropoli, esercitando una forte e sleale concorrenza». (ANSA). SE 17-GEN-12 12:18 NNN 

FINE DISPACCIO