IL TASSISTA ROMANO GIORGIO CALCATERRA VINCE PER LA QUARTA VOLTA CONSECUTIVA “LA 100 Km DEL PASSATORE”

Sabato da Firenze sono partiti alla volta di Faenza in 1277 tra uomini e donne (arrivati 993), attraverso le montagne dell’Appennino. A vincere, però, è stato ancora una volta Giorgio Calcaterra che ha così fatto sua per il quarto anno consecutivo la "100 km del Passatore", l’ultramaratona che nel 2009 ha tagliato il traguardo delle 37^ edizioni. Calcaterra, trentasettenne tassista romano campione europeo e mondiale della specialità, ha così compiuto un’impresa mai riuscita a nessun’altro nella storia di questa manifestazione. Come numero di vittorie ha eguagliato Vito Milito (primo successo nel ’76, ultimo nel 1981) e ora insegue il russo Alexey Kononov (sei successi tra il 1993 e il 2001). Ha corso per 6h56:37, quasi 19 minuti in più rispetto all’anno scorso. Dietro di lui il laziale Marco D’Innocenti (7h15:58) e il russo Vsevolod Khudyakov (7h19:15). Tra le donne, vittoria della russa Irina Vishnevskaya, 7^ assoluta in 7h50:04, davanti alla bergamasca Paola Sanna, al rientro in una gran fondo (32^, in 9h05:37), e alla veronese Chiara Pacchiega (50^, in 9h27:11). L’evento ha assegnato anche i titoli italiani e master della 100 km.