DISEGNO DI LEGGE N. 2272

DISEGNO DI LEGGE N. 2272 Assegnato in data 7 marzo 2007 alla X Commissione della Camera dei Deputati RELAZIONE INTRODUTTIVA (estratto) Onorevoli Deputati! …L’articolo 7 promuove lo sviluppo di nuovi servizi di trasporto pubblico individuale e collettivo all’interno delle città e soprattutto delle grandi aree urbane, anche al fine di accrescere l’attrattività di mezzi di trasporto alternativi all’auto privata. Lo sviluppo di tali servizi è ostacolato dall’attuale rigida regolamentazione dell’accesso al mercato. L’introduzione di sistemi e di tecnologie innovativi nel settore del trasporto pubblico locale – che non prevedono interventi infrastrutturali ma sono volti al miglioramento del servizio ampliando il ventaglio di offerte a disposizione dei cittadini – si sostanzia nei servizi di uso multiplo, di condivisione dei veicoli, di trasporto ecologico e di trasporto per categorie disagiate. La norma rimuove gli ostacoli alla crescita di questi servizi, prevedendo la completa liberalizzazione dell’offerta, stabilendo – da una parte – il principio che il rilascio di licenze e di autorizzazioni per la prestazione del servizio non sia soggetto a limitazioni numeriche e prevedendo – dall’altra – che i comuni incoraggino la crescita e la diffusione del servizio attraverso forme di incentivazione. La tutela dei diritti del cittadino è poi ulteriormente rafforzata attraverso l’adozione di una carta dei servizi di trasporto innovativo, mentre è prevista un’incentivazione dei comuni che adotteranno le misure previste dall’articolo 7, sotto forma di accesso preferenziale ai finanziamenti per l’acquisto di materiale rotabile, previsti dalla legge finanziaria per il 2007.