DAL BLOG http://ncc-ana.blogspot.com/ PARERE DELLA COMMISIONE EUROPEA SU NCC

E’ stato richiesta alla COMMISSIONE EUROPEA, il parere se il N.C.C. è inclusa nella direttiva 2006/123/CE Parlamento Europeo L. 376 del 21.12.2006, meglio conosciuta normativa Bolkeistein dove tutti i Stati Europei si devono adeguare entro il 28 Dicembre 2009.
 
La risposta è stata inequivocabile il Noleggio Con Conducente è esclusa da questa normativa perchè il tipo di prestazioni fornite dai due servizi taxi e NCC sono sostanzialmente analoghe (le differenze fra i due servizi sono essenzialmente di carattere regolamentare).
 
Tutte le bugie e le menzogne raccontate da certi rappresentanti di associazione entrate nel nostro settore, non per migliorare la qualità dei servizi e della libera concorrenza, ma principalmente per trovare un loro mercimonio e confondere le idee e nel frattempo cercare consensi di quei piccoli politici che per raccattare dei miserabili voti divulgano notizie a dir poco stucchevoli. E hanno compromesso tanti operatori del nostro settore, cioè onesti lavoratori nel fargli comprare autorizzazioni di NCC rilasciate da Comuni più disperati d’Italia e fargli credere che LEGGI EUROPEE, LIBERA CONCORRENZA E’ UGUALE AD ANARCHIA OGNUNO PUO’ FARE CIO’ CHE VUOLE…
 
… a seguire il parere della commissione europea.

FW: PARERE DEL TRASPORTO N.C.C. SINO A 8+1 (M1)‏

Gentile ana.casartigiani,

 
In risposta alla sua richiesta di parere le invio il commento fornitoci dal nostro collega Marco Giorello della Direzione Generale Mercato interno e servizi – Unità E1 (Servizi 1), che è il seguente:
 
"I servizi di noleggio con conducente a cui si riferisce il ana.casartigiani nell’email qui allegato sono esclusi dal campo di applicazione della direttiva servizi (direttiva 123/2006/CE, il cui termine di trasposizione, incluso in Italia, scade il 28 Dicembre di quest’anno). Sostanzialmente l’interpretazione del ana.casartigiani é quindi corretta.

In effetti l’articolo 2 della direttiva servizi menziona fra le attività escluse "i servizi nel settore dei trasporti" e il considerando 21 – richiamato nell’email ana.casartigiani- chiarisce ulteriormente che "i servizi di trasporto, compresi i trasporti urbani, i taxi e le ambulanze, nonché i servizi portuali, sono esclusi dal campo di applicazione". Il noleggio con conducente non é esplicitamente menzionato nella direttiva, ma come giustamente spiegato nell’email che avete ricevuto, il tipo di prestazioni fornite é sostanzialmente analogo a quelle dei taxi (le differenze fra i due servizi sono essenzialmente di carattere regolamentare) e in ogni caso é chiaro che l’oggetto del servizio di noleggio con conducente é precisamente il trasporto di persone. Ci pare pertanto chiaro che il noleggio con conducente debba essere ricondotto all’esclusione dei servizi di trasporto e pertanto ritenersi escluso dal campo di applicazione della direttiva.

Diverso é il caso – é importante sottolinearlo – del noleggio senza conducente (vale a dire dei servizi di "car rental" forniti da società quali Hertz, Avis, etc) che rientra invece certamente nel campo di applicazione della direttiva servizi (come fra l’altro ricordato al considerando 33). L’oggetto del servizio di autonoleggio (senza conducente) non é infatti il trasporto di persone, ma la messa a disposizione dell’automobile attraverso il contratto di noleggio (in maniera analoga a servizi di noleggio di macchinari o di infrastrutture che sono parimenti coperti dalla direttiva). Il noleggio senza conducente non puo’ pertanto essere considerato un servizio di trasporto ed é quindi compreso nel campo di applicazione della direttiva servizi."
 

La inviterei inoltre, ana.casartigiani, di rivolgersi a noi o direttamente al Dottor Giorello (e-mail: marco.giorello@ec.europa.eu), che ci legge anche in copia, nel caso fossero necessari ulteriori chiarimenti.

Cordialmente,

Anguel K. Beremliysky

Rappresentanza in Italia della Commissione europea Relazioni con i media
Tel. +39 06 699 99 916
Fax +39 06 679 16 58
Cell. + 39 327 04 87 429

Visita il nostro sito :
http://ec.europa.eu/italia/index_it.htm

Iscriviti alle nostre newsletter:
http://ec.europa.eu/italia/news/newsletter_it.htm

 
>Disclaimer: the information contained in this mail can only be used as background information and may not be quoted in my name.>

From: ana.casartigiani [mailto:ana.casartigiani@hotmail.it]

Sent: Wednesday, March 25, 2009 12:32 PM

To: COMM REP IT INFO; COSTANZI Giuseppe (COMM-ROME)

Subject: PARERE DEL TRASPORTO N.C.C. SINO A 8+1 (M1)

Importance: High

OGGETTO: N.C.C. (noleggio con conducente) sino al trasporto di persone 8+1 – richiesta di parere.
I settori del NCC e Taxi sono regolamentati dalla legge quadro di categoria 21/92 – la differenza che il taxi è da piazza, cioè l’attesa del cliente avviene in appositi stalli, al contrario il NCC è a disposizione dell’utenza nella rimessa, rimessa (unica senza deroghe) scritta sul foglio autorizzativo, che il conducente deve portare insieme agli altri documenti, per l’eventuale richiesta degli organi di controllo. Altra differenza il taxi ha tariffe fisse sia a Km che a tempo, il NCC ha libertà di contrattazione, però c’è una limitazione alla contrattazione in quanto alla legge 21/92 all’art. 13 (tariffe) comma 4 il Ministero dei trasporti emana disposizioni concernenti i criteri di determinazione di una tariffa minima e massima.Ancora in certi casi ed è la maggioranza, le due categorie si avvicinano e diventano la stessa cosa, nei Comuni laddove non esiste servizio di taxi è l’autorizzazione di NCC che diventa servizio di piazza.La direttiva Bolkein (direttiva 2006/123/CE Parlamento Europeo L. 376 del 21.12.2006)non si esprime nei suoi articoli in modo chiaro sul settore NCC: art. 17, art.21 (i serizi di trasporto, compreso trasporti urbani, i taxi (e il NCC?) e le ambulanze, nonchè i servizi portuali, sono esclusi dal cmpo di applicazione della presente direttiva – all’art. 59 l’autorizzazione ……………………….. a meno che un limite territoriale sia giustificato da un motivo imperativo di interesse generale………………

Inoltrarsi ad altri articoli spesso si nomina la parola "noleggio" e mai si fa riferimento a questo specifico settore.

La nostra considerazione, cioè dell’Associazione di cui il sottoscritto è responsabile, che il noleggio con conducente ricada sull’articolo 17 della direttiva Bolkein, perchè è un trasporto locale e non può usare una concorrenza sleale al settore parallelo che è quello del taxi.

In attesa di un Vostro riscontro
ana.casartigiani

Roma li, 25 Marzo 2009