CRIMINALITÀ, MARINELLI (UGL): TAXI CATEGORIA A RISCHIO

Roma, 07 gen – «Dopo l’aggressione subita ieri sera da un tassista romano e oggi da uno bolognese le autorità devono aprire gli occhi. Quello dell’aggressione ai tassisti è un fenomeno costante che si intensifica ogni anno puntualmente alla fine delle feste natalizie». Lo afferma in una nota Pietro Marinelli, coordinatore nazionale dell’Ugl Taxi. «Non si può più fare finta di niente – aggiunge il sindacalista – perché la criminalità nelle strade è vertiginosamente aumentata e la nostra categoria è una di quelle che paga il prezzo più alto. Siamo un facile bersaglio perché abbiamo sempre contanti a portata di mano e perché siamo soli alla guida delle nostre vetture». «Chiediamo – conclude Marinelli – maggiori controlli soprattutto in quei luoghi delle città dove esiste maggiore densità di persone che viaggiano o per motivi di lavoro o per turismo come nelle stazioni, tra le quali spicca per maggiore pericolosità la stazione Termini di Roma». red 071503 gen 08