Centro, oltre 200 infrazioni alla Ztl con una targa falsa: denunciato il titolare di una società Ncc

Oltre duecento infrazioni in pochi mesi, ma commesse con una targa falsa. I rilevamenti delle telecamere ai varchi della Ztl e delle corsie preferenziali le avevano registrato oltre duecento infrazioni commesse da un’autovettura Mercedes nel periodo compreso dall’inizio di agosto ad oggi. Ma la targa non corrispondeva alla marca e al modello del veicolo immatricolato con quei numeri.Il XIV Gruppo «Monte Mario» della Polizia Locale Roma Capitale si è dunque messo alla ricerca del vero responsabile degli illeciti. I vigili, diretti dal comandante Antonio Bertola, da un’attenta analisi delle immagini-video, hanno così scoperto che un 6 della targa veniva «letto» dalle telecamere come un 8, poiché un tratto della superficie riflettente era stato alterato con bianchetto e abrasioni. Stamattina gli agenti hanno seguito e bloccato la Mercedes con la targa contraffatta in via Gregorio VII.Alla guida un italiano di 60 anni che si è dichiarato estraneo alla frode e ha indicato il responsabile della società di Ncc per la quale lavora. La ditta dispone di 10 autovetture e il permesso risulta rilasciato dal Comune di Civitella Messer Raimondo (Chieti). La targa modificata è stata posta sotto sequestro e il titolare della società, un romano 48enne residente a Fiumicino, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria.