BENZINA: FIGISC, PROSSIMI GIORNI PREVISTO AUMENTO 1,5 CENT

ECO S0A QBXB BENZINA: FIGISC, PROSSIMI GIORNI PREVISTO AUMENTO 1,5 CENT VERDE
SALIRÀ COSÌ AD UN PASSO DA 1,5 EURO AL LITRO (ANSA) – ROMA, 7 GEN – La prossima settimana i carburanti potrebbero aumentare ancora di circa 1,5 centesimi. È la previsione della Figisc Confcommercio alla luce dello scivolone registrato ieri dall’euro e dell’aumento del Platt’s tra i 2,1 ed i 2,3 centesimi al litro registrato negli ultimi due giorni. Il prezzo della verde, oggi sopra 1,48 euro al litro, arriverà così ad un passo da 1,5 euro. Per quanto riguarda gli otto giorni appena trascorsi, «oltre ad una modesta variazione in aumento delle
quotazioni del greggio (appena +0,88 euro al barile) e ad un minimissimo apprezzamento del cambio, il mercato ha registrato una sostanziale stabilità dei prezzi internazionali dei prodotti ‘finitì: – osserva il presidente della Figisc Luca Squeri – il Platt’s benzina, infatti, ha guadagnato solo +0,002 euro al litro con IVA, mentre il Platt’s gasolio è rimasto stazionario. Rispetto a questo andamento, il prezzo Italia è, invece, aumentato di 0,005
euro al litro per la benzina e di 0,006 euro al litro per il gasolio. Lo scarto tra incrementi o stabilità internazionali ed incrementi nazionali è, dunque, per questi otto giorni di 0,003 euro al litro per la benzina e di 0,006 per il
gasolio, un valore, però, che va letto nel contesto del gioco dei recuperi e delle perdite delle ultime tre settimane: il dato finale è che sulla benzina non sono stati scaricati sul mercato interno aumenti internazionali per circa
0,7 centesimi al litro e che sul gasolio, invece, sono stati scaricati 0,8 centesimi al litro in più rispetto alle variazioni internazionali. Un saldo, dunque, neutro per il consumatore». (ANSA). OM 07-GEN-11 14:47 NNN
FINE DISPACCIO