ANSA/ CANI,LINGOTTI E CENERI DEFUNTI, COSA SI SCORDA SU TAXI NY

Sedili famosi ‘yellow cab’ una miniera di tesori e stramberie (di Valeria Robecco) (ANSA) – NEW YORK, 6 MAG – Cani, lingotti d’oro, e persino le ceneri di un defunto: sui sedili dei taxi di New York, i famosissimi ‘yellow cab’, si trova davvero di tutto. A rivelarlo è la Taxi and Limousine Commission (Tlc), che tra il primo gennaio 2013 e il 31 marzo 2014 ha ricevuto 54 mila segnalazioni di oggetti dimenticati da parte di passeggeri distratti. Perdere il portafogli o il telefono cellulare è piuttosto comune: basta poggiarli un attimo sul sedile o sulle proprie gambe, ed è fatta. Ma ci sono passeggeri che vanno ben oltre. Così i dipendenti della Tlc e del 311 – il numero del servizio di informazione ed emergenza di New York – si sono sentiti denunciare l’abbandono di un cane maltese di nome BooBoo, di lingotti d’oro del valore di 20 mila dollari, e addirittura di un’urna con le ceneri dello zio defunto. Tra gli effetti personali più strambi abbandonati sui sedili ci sono anche veli da sposa, un anello di diamanti da 30 mila dollari, bicchierini da liquore della serie tv ‘Games of Thronè, farmaci per la fertilità per un valore di 15 mila dollari, e persino un robot. In quest’ultimo caso il proprietario ha chiamato il 311 in preda al panico: «Mi licenzieranno se non lo avrò indietro», ha detto all’operatore. Secondo la Taxi and Limousine Commission, i passeggeri devono cercare di fornire il maggior numero di informazioni possibili per avere più probabilità di recuperare l’oggetto perduto, tra cui il numero della licenza del tassista e della vettura, l’ora del giorno in cui è avvenuto il fatto e la località. Non si sa se il passeggero terrorizzato abbia ritrovato il robot smarrito, mentre si è conclusa con un lieto fine la vicenda della persona che ha dimenticato le ceneri dello zio: l’urna, abbandonata sul sedile posteriore di uno ‘yellow cab’ il 13 dicembre 2013, è stata infatti recuperata tre giorni dopo. Così come il maltese BooBoo, riunitosi al padrone grazie alla medaglietta di riconoscimento. Tra gli oggetti ‘singolarì dimenticati più di frequente ci sono anche i gioielli: nell’ultimo anno e mezzo sono arrivate circa 700 segnalazioni di preziosi smarriti, tra i quali diversi anelli di fidanzamento e persino un sacchetto con due orologi Cartier e orecchini di perle e di diamanti per un valore complessivo di 75 mila dollari. Oltre 200 segnalazioni, invece, riguardano la perdita di strumenti musicali. L’orario in cui avviene la maggior parte degli smarrimenti? La sera, tra le undici e mezzanotte, quando sono state registrate ben 3.980 dimenticanze. Complici il buio e la stanchezza.(ANSA)