ALCUNE AGENZIE USCITE OGGI 21.08.08. SETTORE TAXI

ROMA: SCHIUMA (LA DESTRA), SOLO OGGI EMERGE VERITÀ SU TAXI ABUSIVI = ‘CATEGORIA PENALIZZATA DA GIUNTE DI SINISTRÀ Roma, 21 ago. – (Adnkronos) – «Finalmente inizia la guerra agli abusivi: ne sono stati trovati 750, il cui 98% è costituito da Ncc con conducente. La battaglia è ancora lunga, ma solo oggi inizia ad emergere la verità sul servizio taxi a Roma». Lo dichiara Fabio Sabbatani Schiuma de La Destra. «Questa categoria è stata danneggiata dagli abusivi e dai noleggiatori con conducente irregolari – prosegue Schiuma – e penalizzata dalle giunte di sinistra. Tocci, Rutelli e Veltroni non hanno mai pensato a contrastare questi fenomeni per il bene degli utenti e dei lavoratori onesti, ma hanno preferito prendere le auto gialle come capro espiatorio, magari per coprire il fallimento della sinistra in tema di mobilità. Roma, infatti, è stata trasformata nella metropoli più lenta d’Europa». «I controlli serrati di questi giorni – conclude Schiuma – confermano che i problemi erano ben altri e che la realtà è stata distorta strumentalmente. Chi ripagherà questi danni morali e soprattutto economici a migliaia di onesti lavoratori?». (Alf/Col/Adnkronos) 21-AGO-08 18:11 NNN

TAXI,BITTARELLI(URI):CONTRASTARE ABUSIVISMO O DA SETTEMBRE È LOTTA
OMR0000 4 CRO TXT Omniroma-TAXI,BITTARELLI(URI):CONTRASTARE ABUSIVISMO O DA SETTEMBRE È LOTTA (OMNIROMA) Roma, 21 ago – «Dopo che sono trascorsi decenni senza che sia stato fatto nulla per contrastare l’abusivismo nel settore dei taxi e Ncc, assistiamo oggi, finalmente, ad un’azione più incisiva per il ripristino della legalità nei confronti dell’abusivismo e degli autonoleggiatori che esercitano stabilmente la loro attività in un territorio diverso da quello che ha rilasciato l’autorizzazione». È quanto afferma in una nota il presidente nazionale di Uritaxi, Loreno Bittarelli. «In passato – continua Bittarelli – non si era mai registrato alcun segnale di cambiamento in merito, ed ognuno poteva permettersi indisturbato di fare ciò che voleva, a discapito della stragrande maggioranza degli operatori che rispettavano le regole e che venivano vessati e penalizzati. È doveroso riconoscere che a tale proposito è stato determinante anche l’impegno profuso dalle forze dell’ordine. Ma non possiamo non prendere atto del fatto che con la nuova amministrazione comunale guidata dal sindaco Alemanno, qualcosa sta veramente cambiando. Solo adesso inizia ad emergere la verità». «Ora – aggiunge il presidente Uritaxi – possiamo finalmente affermare che c’è un’aria diversa, basata sul rispetto della legalità e non sulla tolleranza assoluta che finiva per premiare e proteggere chi operava in difformità delle regole, a discapito di chi invece intendeva rispettarle. Adesso attendiamo che anche la Regione Lazio faccia la sua parte, accettando l’invito alla costituzione di un tavolo interistituzionale promosso dal Comune di Roma, al quale hanno già dato la loro adesione il Comune di Fiumicino e la Provincia di Roma». «Per contrastare il fenomeno dell’abusivismo – prosegue Bittarelli – occorre in primo luogo specificare inequivocabilmente nella legge 58/93 il principio di territorialità delle autorizzazioni di Ncc. Cosa analoga dovrebbe avvenire, nell’ambito aeroportuale, con apposita ordinanza del direttore dell’aeroporto di Fiumicino, come è già stato richiesto congiuntamente dagli assessori dei Comuni di Roma e Fiumicino in accordo con le organizzazioni sindacali dei taxi e degli Ncc». «Se così non fosse – conclude Bittarelli – sapremo già con chi prendercela e a partire dal prossimo mese di settembre, saremo costretti a mettere in campo tutte le iniziative di lotta più incisive per difendere i diritti della stragrande maggioranza dei tassisti e autonoleggiatori regolari che sino ad oggi sono stati bistrattati e costretti a subire i soprusi da coloro che, facendosi forti della completa tolleranza da parte delle varie amministrazioni, hanno operato al limite o addirittura nella completa illegalità». red 211750 ago 08

TAXI: MARINELLI (UGL), DEBELLARE ABUSIVISMO AUTONOLEGGIATORI = Roma, 21 ago. (Adnkronos) – «Bisogna porre un freno definitivo all’abusivismo degli autonoleggiatori negli aeroporti e occorre farlo immediatamente». Lo dichiara Pietro Marinelli, coordinatore nazionale Ugl Taxi. «Le cifre parlano chiaro – aggiunge il sindacalista -, il 98 per cento delle sanzioni subite dagli abusivi riguarda autisti con licenza rilasciata fuori Roma. La situazione non è più tollerabile, nè negli aeroporti, nè in città. Ecco perchè chiediamo che il direttore dell’aeroporto di Fiumicino renda immediatamente esecutivo il documento approvato da tutte le sigle sindacali e dagli assessori ai Trasporti di Roma e Fiumicino. È l’unico modo per dare alle forze dell’ordine gli strumenti necessari per debellare il fenomeno». «Per evitare che gli autonoleggiatori con autorizzazione diversa dai comuni di Roma e Fiumicino esercitino la propria attività nell’area aeroportuale – continua Marinelli – si è infatti convenuto su tre punti: che il rilascio di ogni ticket per l’accesso alle aerostazioni da parte dei conducenti con licenza rilasciata altrove dovrà essere subordinato al pagamento di 10 euro per le spese di organizzazione del servizio; che i conducenti con autorizzazione rilasciata da comuni diversi da Roma e Fiumicino per accedere ai moli d’arrivo dovranno preventivamente, con un anticipo minimo di 24 ore, comunicare via fax, con allegato il vaucher, data, orario e numero di volo, nominativo del cliente, destinazione della corsa, numero di autorizzazione e comune che ha rilasciato la licenza, targa del veicolo e nominativo del conducente; infine i conducenti con autorizzazioni rilasciate altrove, potranno ritirare il ticket di accesso ai moli non prima che sia trascorso un tempo minimo dal rilascio del precedente ticket». «Il documento – conclude Marinelli – dopo essere stato sottoscritto da tutte le sigle sindacali e dagli assessori ai Trasporti di Roma e Fiumicino, è ora in mano al direttore dell’aeroporto. Chiediamo che venga subito inserito nella precedente ordinanza così da debellare definitivamente l’intollerabile abusivismo degli autonoleggiatori». (Rre/Gs/Adnkronos) 21-AGO-08 14:02 NNN
FINE DISPACCIO