AGENZIE STAMPA


TAXI, DI GIACOBBE: «GIOVEDÌ IN AULA PER CHIEDERE AUMENTO TARIFFE»

OMR0000 4 LAV TXT Omniroma-TAXI, DI GIACOBBE: «GIOVEDÌ IN AULA PER CHIEDERE AUMENTO TARIFFE» (OMNIROMA) Roma, 05 giu – «Giovedì ci faremo portavoce insieme alle altre organizzazioni sindacali presenti alla riunione di ieri, e andremo in consiglio comunale a chiedere il motivo in ritardo della messa in votazione della delibera sull’adeguamento e la trasparenza delle tariffe. Il costo della crisi non lo devono pagare né i cittadini né i tassisti, che sono lavoratori imprenditori di sé stessi. Dunque nessun blocco dell’aumento delle tariffe e immediata messa in votazione della delibera in consiglio comunale». Così Nicola Di Giacobbe, responsabile Unica Taxi-Cgil. «La nostra proposta – continua Di Giacobbe – era quella di far rientrare i tassisti attraverso l’uso del carburante Atac, allo stesso prezzo di Atac, una convenzione del Comune per le assicurazioni Rca, la diminuzione dell’addizionale comunale Irpef e delle tasse. A queste condizioni l’aumento sacrosanto per coprire i costi di gestione dei taxi poteva essere compensato. Ma la proposta non è stata accettata dunque l’unica strada è l’adeguamento e la trasparenza della tariffa e la lotta all’abusivismo». red 051352 giu 10

FINE DISPACCIO