SAN LORENZO, RAPINATORE SERIALE DI TASSISTI ARRESTATO DA POLIZIA

arresto-manette

(OMNIROMA) Roma, 15 OTT – Continuano i controlli straordinari degli agenti della Polizia di Stato del commissariato San Lorenzo, diretto da Luigi Mangino, nella zona della movida romana. A finire in manette è stato D.A., 42enne romano, che dovrà rispondere di rapina aggravata. Vittima un tassista, che dopo aver ricevuto una richiesta dalla propria cooperativa è giunto in via Tiburtina per prelevare il cliente, ma la «corsa» ha avuto durata breve poiché il passeggero, dopo aver afferrato con violenza il collo del conducente, lo ha minacciato con un giravite di grandi dimensioni rapinandolo dell’incasso della giornata. Il tutto è stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza di un supermercato situato su Via Tiburtina, che hanno immortalato un individuo di corporatura robusta, con indosso una maglia di colore bianco con un vistoso logo sul petto salire, scendere in tutta fretta dal taxi. Le dettagliate descrizioni da parte della vittima, la visione dei filmati e il riconoscimento dell’aggressore tramite la visione dello schedario fotografico hanno permesso in breve tempo agli investigatori del commissariato San Lorenzo di identificare il rapinatore. D.A., già noto alle forze dell’ordine per aver rapinato altri tassisti in zona «Romanina», è stata emessa l’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il reato di rapina, eseguita dagli stessi agenti del commissariato.